Progettare e realizzare iniziative e attività finalizzate alla valorizzazione dei talenti in campo musicale. È questo l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato dalla Fondazione Comunità Domenico Tardini Onlus e il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma lo scorso 15 ottobre.

La successiva Convenzione ha poi permesso di far partire il progetto Vox Unica”, uno spazio formativo dedicato alla formazione dei talenti lirici. “Il lavoro e lo studio verteranno sulla messa in scena di Opere di repertorio, Opere da camera, Concerti cameristici, d’Oratorio e selezioni d’Opera – si legge sul sito dedicato al progetto -. Questo laboratorio si pone lo scopo di rendere gli studenti più consapevoli delle loro prerogative e qualità e li metterà in contatto con una reale e pratica attività scenica. La preziosa collaborazione con il Conservatorio di Santa Cecilia in Roma permetterà l’iscrizione di studenti extracomunitari grazie alla convenzione con la Fondazione Comunità Domenico Tardini Onlus “. Il progetto, grazie alla professoressa Amelia Felle, docente del Conservatorio, si svolgerà a Villa Nazareth per tutto l’anno accademico 2018-2019.

Quello con il Conservatorio Santa Cecilia è uno dei vari accordi che la Fondazione ha stipulato durante l’ultimo anno con vari Enti pubblici e privati, per far crescere il proprio network ed operare la valorizzazione dei talenti, così come previsto dallo Statuto.